Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Lavoro»

Occhiuto (Udc): Mia moglie non sarà inserita tra i dipendenti della Field      
  9 maggio 2009
 

CATANZARO. Non ci sarà, certamente, mia moglie tra i cento dipendenti di Sviluppo Italia Calabria che il Corriere della Sera indica come fortunati poiché trasferiti dagli inferi della liquidazione al paradiso del libro paga regionale . È quanto afferma, in una nota, il deputato dell?Udc Roberto Occhiuto. Il parlamentare fa riferimento a quanto pubblicato dal quotidiano milanese riguardo l? assorbimento da parte della Fondazione Field, organismo della Regione Calabria, di 100 dei 138 dipendenti della ramificazione calabrese della società controllata dal Ministero dell?Economia. Trasferimento deciso il 31 ottobre dalla Regione ed al quale, secondo il quotidiano, sarebbero interessati parenti di politici calabresi. Ciò poiché già 10 giorni fa - prosegue Occhiuto - appena appresa la notizia in ordine all?inserimento nell?elenco dei dipendenti da trasferire alla Fondazione Field, mia moglie ha prontamente inviato a mezzo fax in data 31 marzo e nell?immediato tramite raccomandata una missiva nella quale si indicava la volontà di non essere inserita tra i cento dipendenti trasferibili appunto in Field e nel contempo di sostituire il proprio nominativo con altri che avessero manifestato la volontà di passare, invece, alle dipendenze della fondazione regionale. Questo dovevo per onor di verità e correttezza. (09-05-09)

 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa