Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Informazione»

Si è spento a Reggio Sebastiano Musmeci signore d’altri tempi e tra i padri fondatori del giornalismo in Calabria      
  22 febbraio 2011
 


REGGIO CALABRIA. Sebastiano Musmeci, avvocato e giornalista, si è spento martedì mattina alle 5,30 nella sua casa di Reggio Calabria. Aveva 87 anni ed era da tempo in precarie condizioni di salute. Era, come suol dirsi, un uomo di vecchio stampo ma sempre attento alla evoluzione dei tempi e della società. Era inoltre dotato di una ironia sottile, tipica degli intellettuali meridionali, che gli consentiva, anche nei momenti più difficili, di volare alto e di cogliere l’essenza, la sostanza delle cose. Nato ad Acireale il 6 settembre 1923, stimato avvocato e apprezzato pubblicista, è stato maestro e punto di ancoraggio per intere generazioni di giovani professionisti del Foro reggino e del giornalismo. Sebastiano Musmeci fu, assieme a Raffaele Nicolò, tra gli artefici della nascita del Sindacato (nel 1974) e dell’Ordine dei giornalisti della Calabria (nel 1975), del quale Ordine è stato sempre consigliere regionale. “La scomparsa di Sebastiano Musmeci lascia in tutti i giornalisti calabresi, e in particolare in quelli che hanno avuto il privilegio di conoscerlo a fondo e di lavorarci a fianco, un grande vuoto. La sua profonda umanità, il suo rigore morale, il suo spessore professionale, sono stati per tutti noi un punto di riferimento fondamentale”, ha dichiarato il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Calabria, Giuseppe Soluri. “Gli uomini buoni ci lasciano”, ha commentato dal canto suo l’arcivescovo Salvatore Nunnari, ricordandone, con commozione, la nobile figura e le battaglie condotte a favore dei giornalisti calabresi. Profondo cordoglio, a nome di tutti i giornalisti calabresi, è stato espresso dal Presidente dell’Ordine, Soluri, e dal segretario del Sindacato dei giornalisti della Calabria, Carlo Parisi, i quali si stringono attorno alla moglie ed ai figli, in particolare ad Andrea, giornalista della Rai e consigliere nazionale della Fnsi e dell’Ordine dei giornalisti, e ad Aldo, giornalista pubblicista. I funerali avranno luogo mercoledì 23 febbraio, alle ore 15, nella Chiesa di San Sebastiano al Crocefisso, a Reggio Calabria.

 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa