Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Informazione»

Italia 150, un convegno promosso dall’Ordine dei Giornalisti      
  22 aprile 2011
 


CATANZARO. “Unità d’Italia e questione meridionale: vincitori, vinti, giornalismo e storiografia”. È questo il tema del convegno organizzato per mercoledì prossimo, 27 aprile, dall’Ordine dei Giornalisti della Calabria, con inizio alle ore 17, nel salone della Casa delle Culture a Catanzaro. Sono previsti gli interventi del Prefetto di Catanzaro Antonio Reppucci, del Presidente della Provincia Wanda Ferro, del Sindaco Rosario Olivo e del Rettore dell’Università Magna Graecia Francesco Saverio Costanzo. Seguiranno, dopo l’introduzione di Natalino Bianco, Consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, le relazioni tematiche. La prima sarà sviluppata da Lorenzo Del Boca, giornalista e storico, già Presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, il quale parlerà di “Unità d’Italia e questione meridionale tra giornalismo e storiografia”. La seconda sarà invece sviluppata dal professor Alberto Scerbo, docente dell’Università “Magna Graecia”, il quale parlerà sul tema “Fenomeno del brigantaggio in Calabria. Una analisi storica, sociologica e giuridica”. Seguirà un dibattito aperto al contributo ed alle domande dei presenti in sala che vorranno intervenire. “Con questo convegno - ha detto il Presidente dei Giornalisti della Calabria, Giuseppe Soluri - anche l’Ordine intende dare un contributo per i 150 anni dell’unità d’Italia puntando soprattutto ad analizzare il ruolo avuto dal giornalismo nella interpretazione degli avvenimenti e ad inquadrare il fenomeno del brigantaggio, in particolare di quello calabrese, nel contesto storico, sociologico e giuridico in cui si sviluppò”.

 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa