Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Lavoro»

L’Ugl: “Sì all’accordo dai dipendenti di Sviluppo Italia”      
  22 settembre 2011
 


CATANZARO. L’assemblea dei lavoratori di Sviluppo Italia Calabria ha approvato, con una sola astensione, l’accordo sottoscritto il 9 settembre 2011 da Invitalia, Regione e Fincalabra spa. A darne notizia è un comunicato dell’Ugl. “Esprimiamo grande soddisfazione - afferma il segretario provinciale di categoria dell’Ugl, Armando Mascaro - per l’obiettivo che il presidente Scopelliti, l’assessore Caridi, il prefetto Maria Grazia Nicolò e Fincalabra nelle persone di Umberto De Rose e dell’ing. Idone hanno saputo, in cosi poco tempo, ottenere. Sottolineiamo, altresì, il grande senso di responsabilità dimostrato dai lavoratori di Si Calabria che, pur sopportando una riduzione sostanziale delle loro remunerazioni, hanno inteso accogliere tale soluzione pur di veder salvaguardato il proprio livello occupazionale”. “Un doppio successo - sostiene il segretario generale dell’Ugl Antonio Franco - non solo perché si è data una risposta alle 132 famiglie che, da più di 4 anni, vivono l’angoscia della perdita della stabilità economica ma anche e soprattutto perché si è voluta rafforzare la struttura regionale attraverso l’utilizzo di professionalità operanti nel settore dell’assistenza all’imprenditoria e di strumenti e misure che, negli anni, hanno prodotto migliaia di posti di lavoro su tutto il territorio regionale. Siamo certi che questa operazione consentirà il conseguimento di nuovi traguardi in termini di produttività e di crescita del tessuto imprenditoriale calabrese”.

 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa