Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Lavoro»

Scopelliti: “Avviato un buon percorso per acquereggine”      
  12 ottobre 2011
 


CATANZARO. Il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti - informa una nota dell’Ufficio Stampa della Giunta - ha incontrato una delegazione di operai della società Acquereggine e di rappresentanti sindacali. Alla riunione hanno preso parte anche l’Assessore alle Infrastrutture e Lavori Pubblici Pino Gentile, il Dirigente Generale del Dipartimento Giovanni Laganà, il Dirigente del settore idrico Domenico Pallaria e il Commissario liquidatore dell’Ato Enzo Criaco. Nel corso dell’incontro, caratterizzato da un clima costruttivo, è stato individuato un percorso adeguato a soddisfare, in primis, le legittime esigenze dei lavoratori. Infatti, al fine di salvaguardare i livelli occupazionali e naturalmente l’erogazione dei servizi pubblici, si è configurata una soluzione che, nell’immediato, prevede il contatto diretto tra i Comuni fruitori del servizio e la stessa società. I servizi di competenza di Acquereggine (depurazione, fognature e manovre idriche) dovranno essere erogati secondo criteri volti ad eliminare le croniche criticità riscontrate. Per quanto concerne la questione relativa ai crediti vantati dalla società, è stata altresì valutata l’ipotesi avanzata dai Sindacati di chiedere alla Provincia, quale Ente a cui fa riferimento l’Ato, una liquidazione di somme a titolo di anticipazione come già accaduto in passato, con la possibilità per la Provincia di rivalersi successivamente sui Comuni. La Regione, considerato lo stato difficoltà dei lavoratori e l’imminente trasferimento di fondi statali ai Comuni, stimolerà questi ultimi affinché, nell’immediato, versino quanto necessario per soddisfare il pagamento degli stipendi ai dipendenti. “È stato un primo incontro che delinea una soluzione che garantisce la continuità lavorativa ai dipendenti di Acquereggine - ha dichiarato il Presidente Scopelliti - ed è la testimonianza della volontà del governo regionale di salvaguardare i livelli occupazionali. Superata la fase contingente, con il gestore unico molti dei problemi fino ad ora accumulatisi saranno risolti. È molto importante garantire ai territori i servizi relativi alla depurazione - ha concluso il Governatore della Calabria Giuseppe Scopelliti - e continueremo a lavorare proprio per risolvere definitivamente la questione”. Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore Gentile. “Già dai prossimi giorni - ha detto - verrà attivato un nuovo tavolo con tutte le componenti al quale saranno invitati anche i Sindaci. In tale sede sarà possibile dare seguito alla soluzione individuata, che prevede il collegamento diretto tra la società e i Comuni, al contrario di quanto accaduto in passato, anche con la sottoscrizione di alcuni atti discutibili. Lavoriamo per risolvere definitivamente i problemi - ha concluso Gentile - e per dare ai lavoratori una prospettiva sicura”.

 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa