Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Lavoro»

Asp di Cosenza, il Pdl: “Sulle stabilizzazioni errori del centrosinistra”      
  21 ottobre 2011
 


COSENZA. “È veramente sorprendente constatare come la coalizione che sosteneva il manager responsabile delle stabilizzazioni illegittime si rechi dal Prefetto per protestare contro il nulla. Nessun provvedimento è stato intrapreso da Scarpelli e dalla Regione su una vicenda nella quale, lo ricordiamo allo scrupoloso Presidente della Provincia, gli errori marchiani sono stati fatti dal centrosinistra. Lo hanno detto le indagini della Procura della Repubblica e della Corte dei Conti”. Lo si legge in una nota del Pdl. “Come Pdl Calabria - si legge ancora - rivolgiamo un appello a tutti i consiglieri regionali di centrosinistra che hanno senso di responsabilità ad un incontro bipartisan nel solco della legge: il consiglio regionale può legiferare in ottemperanza alle disposizioni delle leggi dello Stato 296/06 e 244/07, a cui faceva riferimento la delibera n 169 2008 della giunta regionale. Bisogna fare una modifica di legge che, intanto, inserisca tra i beneficiari della legge 1/2009 quanti, in possesso dei titoli di cui alla delibera 169 abbiano fatto domanda entro il 31 dicembre del 2008. Poi - continua la nota - verificare i processi legislativi possibili che comprendano sempre le selezioni concorsuali per chi non le ha fatte in base all’art 97 della Costituzione. Sono proposte di serietà tese a rimuovere ogni illegittimità perchè, sia chiaro, il Pdl non difende le illegalità”.

 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa