Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Politica»

Catanzaro, il premio giornalistico Stigliano Messuti a Valentina Bisti      
  23 giugno 2009
 


CATANZARO. “Il miglior giornalista giovane italiano” per il 2009 è Valentina Bisti del Tg1 Rai. L’ambito riconoscimento, indetto dall’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’ambito del premio “Gianpaolo Stigliano Messuti”, sarà consegnato lunedì prossimo, 29 giugno, a Catanzaro, nel corso della cerimonia conclusiva alla quale parteciperà anche il presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Lorenzo Del Boca. La scelta della giuria, composta dal presidente dell’Ordine della Calabria, Giuseppe Soluri, e dai giornalisti Sergio Dragone e Guido Talarico, è caduta su una delle “firme” più interessanti del Tg1. Valentina Bisti è nata a Roma il 18 febbraio 1974 ed è giornalista professionista dal 31 gennaio 2001. Laureata in Lettere indirizzo spettacolo, con tesi sull’attore inglese Jeremy Irons, ha frequentato la scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia. Ha lavorato alla nascita del sito www.film.it, a Radio Capital e dal 2001 è sempre stata in Rai. Prima nella rubrica del Tg2 Costume e società e in seguito al Tg1 in varie redazioni: cronaca, interni, Tg1 mattino. A marzo 2009 è stata definitivamente assunta nella redazione società del Tg1. Tra le sue passioni lo sport e la musica. È fan di Vasco Rossi dall’età di 10 anni e tifosa della Roma. A Valentina Bisti sarà consegnato il premio “Miglior giornalista giovane italiano”, appositamente creato dal maestro Gerardo Sacco. Nel corso della cerimonia, che si terrà nella sala del Consiglio Comunale di Palazzo De Nobili, con inizio alle 18, saranno consegnati anche i premi delle sezioni “articoli a stampa” e “servizi radiotelevisivi”, riservati a giovani giornalisti calabresi. Sono previsti i saluti del sindaco di Catanzaro Rosario Olivo, del presidente della Provincia Wanda Ferro, del presidente della Regione Agazio Loiero, del rappresentante di Confindustria Giuseppe Speziali. Il premio giornalistico “Gianpaolo Stigliano Messuti”, giunto alla sua seconda edizione, è stato promosso dall’Ordine dei giornalisti della Calabria e dalla famiglia Stigliano Messuti per ricordare il giovane giornalista e saggista scomparso prematuramente alcuni anni orsono. “Il premio Stigliano Messuti - ha sottolineato il presidente dell’Ordine della Calabria, Giuseppe Soluri - si caratterizza per la sua attenzione al mondo del giornalismo giovanile. I giovani giornalisti sono la certezza e la speranza per il futuro dell’informazione nel nostro Paese. Sui giovani devono investire le aziende editoriali per innovare i loro prodotti e garantire ai cittadini un’informazione corretta, democratica, trasparente, libera da condizionamenti”.

 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa