Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Politica»

Manutenzione dei corsi d’acqua: interventi della Provincia a Crotone      
  5 aprile 2013
 


CROTONE. La Provincia di Crotone mette in campo una serie di interventi per la manutenzione straordinaria dei corsi d’acqua. È quanto comunica l’assessore provinciale Salvatore Claudio Cosimo. Si interverrà sul Torrento “Ombro”, a monte della cassa di espansione di “Acqua della Quercia”, e sul Torrente Dragone. L’area di interesse è quella del territorio del Comune di Cutro. Gli interventi hanno come finalità il ripristino delle infrastrutture pubbliche danneggiate, la pulizia e la manutenzione straordinaria dei corsi d’acqua e l’adeguamento delle opere di prevenzione dei rischi 1°, 2° stralcio, art. 45 Legge 28 dicembre 2001 n. 448 (3° Stralcio) e rimodulazioni varie (D.G.R. n. 256 del 14/05/2007). In particolare il progetto prevede il completamento del ripristino dell’officiosità idraulica del Torrente Dragone per un importo di 80.000 euro, e del Torrente Ombro a monte della cassa di espansione “Acqua della Quercia” per un importo di 140.000 euro. Nel dettaglio sul Torrente Dragone si realizzerà una protezione spondale in massi ciclopici a valle del ponte della strada statale 106; sarà effettuata una vasta pulitura del materiale infestante a monte della strada comunale villaggio “Porto Kaleo” fino ad oltrepassare l’attraversamento ferroviario. Sul torrente Ombro, a monte della cassa di espansione Acqua della Quercia, saranno effettuati: la pulizia mediante l’estirpazione della vegetazione infestante, la riprofilatura delle sponde a monte della cassa di espansione nonché la sistemazione del fosso che in alcuni tratti risulta completamente atterrato. “Con questi nuovi ed importanti interventi - dichiara l’assessore Salvatore Cosimo - l’Amministrazione provinciale guidata da Stano Zurlo prosegue nella sua vasta azione di sistemazione del territorio. È un impegno che abbiamo preso con le comunità del crotonese e che -conclude Cosimo- stiamo mantenendo”.

 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa