Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Regione»

Caligiuri: “Il cambiamento del Sud parte dalla scuola”      
  30 maggio 2014
 


CATANZARO. “Partire dal significato delle parole e quindi dalla scuola, per promuovere il cambiamento”. È quanto ha sostenuto in modo articolato l’Assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri a Soveria Mannelli introducendo il convegno “Senza freni. Per una ripresa a trazione meridionale”, che si sta svolgendo presso la casa editrice Rubbettino. Ha aperto la manifestazione Florindo Rubbettino, promotore dell’iniziativa, a cui è seguito l’intervento di Mario Bozzo, Presidente della Fondazione Carical, anch’essa organizzatrice del convegno. Caligiuri ha detto che “la questione meridionale non si può ridurre solo ad un problema di risorse economiche o di efficienza istituzionale: non sono le analisi che mancano ma le soluzioni e sopratutto, storicamente, le classi dirigenti”. Tra gli interventi previsti, suddivisi in tre sessioni che si svolgeranno fino al pomeriggio (“Il divario”, “le sfide”, “il sogno”), anche quelli del Presidente della Fondazione per il Sud Carlo Borgomeo, del Presidente di Harmont & Blaine Domenico Menniti, del Presidente della Svimez Adriano Giannola e dei professori Paolo Savona, Beniamino Quintieri, Guido Pescosolido, Vittorio Daniele, Massimo Lo Cicero. Il coordinamento è affidato al Direttore de “Il Mattino” Alessandro Barbano.

 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa