Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Sport»

Body building/ Daniele Vitaliano si laurea campione assoluto al II Grand Prix di Rossano e dedica il successo alla mamma      
  9 luglio 2014
 


Esiste una piccola ma significativa realtà sportiva che rende Catanzaro orgogliosa del primato conseguito, ai più non conosciuto, e che potrebbe in futuro regalare tante altre soddisfazioni. La disciplina è quella del Body Building, da molti anni praticata dai fratelli Vitaliano che hanno iniziato a raccogliere i meritati successi dal 2009 a Sapri (SA) con il titolo di Mister Italia IBFA e nella stessa rassegna con la piazza d’onore di Mister Universo IBFA ottenuto da Daniele Vitaliano. Continuando ad allenarsi con costanza e determinazione sotto le cure del fratello Salvatore e di Corrado Carbè, altro pluricampione di categoria, Daniele Vitaliano consegue il titolo di campione Assoluto al II Gran Prix di Rossano, evento seguito da una determinazione da parte dell’atleta che 20 giorni prima aveva perso la cara mamma, la signora Lina, prematuramente scomparsa. Da questo momento l’attività dei fratelli Vitaliano, oltre al conseguimento dei vari titoli è accompagnato dal desiderio che ogni obiettivo sia dedicato alla loro cara mamma, a cui erano molto legati. La più recente affermazione è quella a Marina di Ragusa dove Daniele ha conquistato il 1° titolo di Categoria e il 1° titolo Assoluto al XX Gran Prix “La Piramide”, sbaragliando il campo da agguerriti 9 atleti, vincendo entrambi i titoli con giudizio favorevole ed a unanimità. Una vittoria dal sapore bellissimo perché ottenuta in trasferta e peraltro in una regione, la Sicilia, che ha sempre dominato. Prossimi obiettivi sono i campionati del Mondo W.A.B.B.A. a novembre in Finlandia e la rassegna “Due Torri” di Bologna. Salvatore e Daniele Vitaliano sono titolari di una palestra a Catanzaro e sono figure assai competenti nel settore, e mettono a disposizione dei fruitori la loro comprovata professionalità e determinazione. Il lavoro dei due atleti catanzaresi sarà d’ora in poi dedicato alla memoria dell’amatissima mamma Lina, che li guarderà da lontano e sarà fiera di ciò che faranno.


 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa