Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Politica»

Regionali, Corbelli: “Bene il Tar ma ora le primarie istituzionali”      
  5 settembre 2014
 


CATANZARO. Il leader del Movimento Diritti , Franco Corbelli, (candidato insieme all’ex sottosegretario all’Ambiente Elio Belcastro e alla giovane laureata calabrese, Antonietta Perri, nella Lista Diritti Civili, per le Primarie istituzionali per la scelta del candidato presidente della Regione, fissate per il 21 settembre) plaude alla “esemplare sentenza del Tar della Calabria che ancora una volta dimostra tutta la sua correttezza e assoluto rispetto della legge”, e chiede alla Presidente f.f. della Regione, Antonella Stasi, di “non indire le Elezioni regionali prima del nostro incontro previsto per lunedì alle 12 a Palazzo Alemanni, per evitare che per una grave inadempienza legislativa le stesse Elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale vengano sospese o invalidate. Il Tar della Calabria ha scritto un’altra, l’ennesima, pagina di giustizia, con una esemplare sentenza che fa onore ai giudici che l’hanno emessa e alla Giustizia del nostro paese. Li ringrazio in particolare per aver chiarito in modo inequivocabile che le Primarie istituzionali, che confermo si svolgeranno il 21 settembre, con la presenza della sola Lista di Diritti Civili, non dovevano assolutamente essere considerati causa del ritardo nell’indizione delle Elezioni regionali. Alla presidente Stasi chiedo adesso di non fissare prima del nostro incontro di lunedì la data delle Elezioni regionali perchè per una grave inadempienza legislativa, che documenterò alla Presidente, le Elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale verrebbero subito sospese o nel caso invalidate”.


 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa