Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Economia»

Missione positiva per le aziende calabresi del settore pesca a Hong Kong      
  10 settembre 2014
 


CATANZARO. A conclusione del Seafood Expo Asia di Hong Kong l’Assessore regionale all’Agricoltura Michele Trematerra ha espresso il proprio compiacimento. “Siamo soddisfatti dei risultati raggiunti fino ad ora - ha detto - e ci auguriamo di potenziare le azioni volte alla crescita dell’offerta ittica calabrese nell’interesse dei singoli operatori del settore e, grazie a manifestazioni come quella appena conclusa, consolideremo i rapporti con le autorità competenti all’estero con cui siamo entrati in contatto, al fine di realizzare, con il supporto dei GAC, anche eventi di promozione dei nostri prodotti ittici all’estero”. Anche Antonio Alvaro, Presidente di AssoGAC Calabria, si dice entusiasta. Nel corso di quest’expo, il confronto tra i Gruppi di Azione Costiera e i buyer, infatti, è stato utile per comprendere i meccanismi che muovono il mercato asiatico. “In questo settore è fondamentale - ha dichiarato Alvaro - fare “sistema”. Apprezziamo il lavoro che, con grande lungimiranza, sta portando avanti l’assessorato regionale all’Agricoltura a cui forniremo il nostro contributo per rafforzare i rapporti con il Console generale e la Camera di Commercio di Hong Kong, al fine mettere a punto le trattative iniziate con i diversi operatori esteri, interessati all’offerta ittica calabrese presentata in fiera”. L’Asia è un mercato emergente, in cui i prodotti tipici calabresi sono considerati di nicchia e il prossimo passo dei GAC sarà rendere sempre più competitiva la propria “zona di pesca” sensibilizzando la filiera ittica di ciascun territorio di competenza, incoraggiando azioni concrete orientate alla partecipazione ad altre vetrine internazionali come questa, organizzando missioni di incoming e creando opportunità di confronto con alcune delle realtà di altri GAC europei.



 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa