Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Politica»

Caos nelle Aziende sanitarie calabresi, Abramo (Cal): “Regione e Ministero intervengano presto”      
  11 settembre 2014
 


CATANZARO. “C’è il concreto rischio che il caos che regna nelle Aziende Sanitarie della Calabria, oggi senza una guida certa, si trascini fino a dicembre, se non addirittura ai primi mesi del prossimo anno, quando cioè sarà pienamente operativa la nuova Giunta Regionale”. È quanto afferma il sindaco di Catanzaro e Presidente del CAL, Sergio Abramo. “Lasciare in queste condizioni di anarchia gli ospedali e le altre strutture sanitarie sarebbe devastante per i cittadini e per gli operatori. In alcune Aziende, anche importantissime, non si sa neppure chi sia legittimato a firmare gli atti. Invito pertanto la Giunta Regionale a stabilire, di concerto con il Ministero della Salute, un percorso che dia certezze all’intero comparto sanitario, stabilendo con precisione chi legittimamente può guidare la complessa macchina organizzativa degli ospedali. Le elezioni regionali non sono lontane, ma nemmeno vicinissime. Quando si parla di salute pubblica, anche un giorno può essere decisivo. Non mi interessa sapere come devono essere indicati o nominati i vertici. Non è il mio compito. Chi ha responsabilità si attivi a trovare una soluzione, altrimenti la situazione degli ospedali calabresi diventerà nelle prossime settimane, se non addirittura nei prossimi giorni, esplosiva.”

 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa