Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Economia»

Avvio dell’anno scolastico, il sindaco di Cosenza: “Gli studenti capitale di domani”      
  15 settembre 2014
 


COSENZA. “La scuola è come una casa”. È questo il “cuore” della dichiarazione che il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, ha fatto, per il suo abituale messaggio di auguri rivolto in particolar modo agli alunni delle prime classi elementari in occasione dell’inizio dell’anno scolastico. Occhiuto ha compiuto la sua visita di rito nella scuola di via Roma, popoloso istituto del centro città, incontrando i piccoli, i dirigenti scolastici e il personale docente e non docente. Subito dopo il sindaco si è spostato nella media “B. Zumbini”. “I miei auguri speciali - ha detto - sono rivolti ai bambini che oggi per la prima volta incontrano il mondo della scuola. Spero che inizino bene e che il loro anno scolastico possa essere proficuo per la loro formazione personale. Qui i nostri figli devono sentirsi a casa perché convivono tutti insieme come tanti fratelli e sorelle. Con coloro che lavorano nella scuola, poi, formano una grande comunità che li aiuterà in seguito nei rapporti umani da custodire come un patrimonio. Oggi comincia un percorso comune che farà di questi scolari i cittadini di domani, diventando così quel capitale sociale di cui la Calabria ha bisogno per confidare in un futuro migliore”. “Il mio augurio - ha concluso il sindaco Occhiuto - è dunque quello di vivere nel modo giusto questo periodo, bello ma allo stesso tempo difficile, sviluppando i sentimenti più positivi”.


 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa