Sei qui: HOME

Primo piano


Vai alle altre notizie di «Regione»

Riprende l’attività del Consiglio      
  1 settembre 2008
 

Terminata la pausa estiva l’Assemblea regionale riparte con un’agenda fitta di impegni

REGGIO CALABRIAQ. Riprende a pieno ritmo, dopo la pausa estiva, l?attività istituzionale dell?Assemblea regionale con un?agenda già fitta di impegni per i prossimi giorni. È stato stabilito lunedì dalla riunione dei presidenti delle Commissioni e dei Comitati convocata dal presidente Giuseppe Bova in seguito all?orientamento in tal senso definito dalla Conferenza dei capigruppo il 28 agosto scorso. Alla riunione, che ha avuto un carattere estremamente operativo, hanno partecipato tutti i presidenti degli organismi consiliari impegnati in un dibattito teso a concretizzare il calendario dei lavori e a selezionare le priorità da affrontare. Su sollecitazione del presidente Bova, la riunione si è soffermata positivamente non solo sull?esigenza di imprimere un?accelerazione al lavoro delle Commissioni permanenti e speciali e dei Comitati ma anche nell?individuazione delle questioni sul tappeto che più sono legate alle attese e alle esigenze dei cittadini. In tal senso, si è deciso di velocizzare l?iter per una spesa più efficace delle risorse comunitarie, anche alla luce dei vincoli imposti dal patto di stabilità. Sono state riproposte, inoltre, tematiche evidenziate a suo tempo nell?incontro avuto lo scorso anno con il Capo dello Stato, presidente Giorgio Napolitano (come l?esigenza di riscuotere in Calabria le tassazioni relative a fonti di reddito realizzate sul territorio regionale) ma anche nella convenzione ?Doveri-Dirittì (come gli incentivi alle imprese da porre in essere tramite il credito d?imposta). Sul tema della casa e dell?edilizia popolare, il Consiglio ha intenzione di avviare una nuova stagione di iniziative prevedendo, tra l?altro, d?imprimere un?accelerazione alle procedure per l?assegnazione degli alloggi che attualmente - è stato rilevato polemicamente - spesso superano il tempo necessario per la realizzazione degli alloggi stessi. Un altro fronte d?impegno, ovviamente, è stato individuato nel Piano Sanitario e negli altri adempimenti relativi alla sanità nei confronti dei quali è stato auspicato un autentico, positivo scossone istituzionale. Alla luce degli impegni assunti, tutti gli organismi consiliari riprenderanno già da venerdì prossimo l?attività ordinaria con la quarta Commissione Assetto ed utilizzazione del territorio - Protezione dell?ambiente, chiamata a pronunciarsi sulla legislazione dell?edilizia popolare e sulle zone di salvaguardia ZPS. Anche nella prossima settimana sono state già programmate intense giornate di lavori. (01-09-2008)

 
condividi    OKNOtizie Facebook MySpace LinkedIn Del.icio.us Stampa